Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Le migliori soluzioni > Le protesi > L'adesione della protesi

L'adesione della protesi


In generale i sistemi d’adesione possono essere delle vere e proprie colle oppure possono essere dei nastri biadesivi

NASTRI BIADESIVI
I biadesivi sono nastri con due estremità collanti: una specifica per la cute, una specifica per la base protesica; vanno sagomate e attaccate alla base, dopodichè la protesi può essere posizionata sul capo. Per chi vuole incollaggi semipermanenti sono l'ideale. Durano oltre un mese. Hanno però uno spessore e possono rendere la base della protesi più riconoscibile. Non sono consigliabili quindi sotto sistemi ultra sottili, i quali perderebbero proprio questa loro caratteristica. Il grado di coesione con questo metodo è elevato. Le manutenzioni (e quindi il ricambio dei biadesivi) non sono complicate, il problema è puramente riguardante la manualità che bisogna acquisire per imparare a sagomare il prodotto in base alla morfologia della base protesica.

COLLE
- Esistono un primo gruppo di colle e collanti: quelle VINILICHE resistenti all'acqua, sotto forma di creme. Chimicamente sono similari alle colle d’utilizzo domestico a base vinilica. Si asciugano lentamente, e da asciutte restano sempre un po' gommose. Applicate al capo permettono un’adesione protesica di circa una settimana, mentre sotto una protesi ultra sottile ad esempio frontale durano pochi giorni permettendo ai lembi di sollevarsi o sporcarsi. Prediligono solventi organici per sciogliersi. Queste colle, testate da molti utenti che partecipano al forum di Salusmaster, risultano essere ben tollerate a livello dermatologico, non inducendo fenomeni d’irritazione locale o d’ipersensibilità allergica. La manutenzione consiste nella rimozione della colla dal cuoio capelluto e dalla base protesica e in seguito in una nuova applicazione e in un nuovo posizionamento. Forniscono alla protesi buona resistenza meccanica alla trazione e minimo spessore tra interfaccia epidermica e interfaccia della base. La traspirazione cutanea è fortemente impedita dovunque la colla è stesa. I follicoli piliferi eventualmente rimasti possono essere soffocati da un'installazione protesica e possono andare in lenta, definitiva, ingravescente atrofia.

- Esistono un secondo gruppo di colle e collanti: chiamate spesso "hardbond" e/o "hultrahold" sono colle e tipi di gel a base SILICONICA, ACRILICA, CIANOACRILICA, o resine a base ACRILICA E EPOSSIDICA. Sono chimicamente molto resistenti, strutturalmente simili a colle utilizzate nell’artigianato e a livello industriale a base di cianoacrilato (SuperAttack).Si asciugano a contatto e una volta appoggiata la base alla cute, è assai difficile un riposizionamento. Con queste colle si può arrivare ad un’adesione di molti giorni e settimane sul capo e circa una settimana/dieci giorni su una base ultrasottile frontale. Esteticamente queste colle sono un po’ meno invisibili del primo gruppo perchè asciugandosi lasciano la pelle un po’ lucida e se si utilizzano basi in lace che permettono la trasparenza e la visibilità della cute, questa può apparire come costantemente sudaticcia. Prediligono solventi alcolici per sciogliersi. Non ci sono sufficienti test e sperimentazioni ma basta un po’ di buonsenso per capire che questi prodotti sono assorbiti dall'organismo anche se in misura infinitesimale. E non sono certo prodotti di utilizzo cosmetico comune. In alcuni soggetti l'applicazione di queste colle ha determinato problemi dermatologici di tipo irritativo. E' bene, prima di utilizzare queste colle, eseguire un piccolo test sulla vostra cute: stendete un velo di colla in un punto qualsiasi di pelle, non necessariamente sul capo e studiate se questa reagisce alla sostanza in modo anomalo o indifferente. La manutenzione consiste nella rimozione della colla dal cuoio capelluto e dalla base protesica e successivamente in una nuova applicazione e in un nuovo posizionamento. Forniscono alla protesi grande resistenza meccanica alla trazione e minimo spessore tra interfaccia epidermica e interfaccia della base. La traspirazione cutanea è fortemente impedita dovunque la colla è stesa. I follicoli piliferi eventualmente rimasti possono essere soffocati da un'installazione protesica e possono andare in lenta, definitiva, ingravescente atrofia.

FATTORI CHE SFAVORISCONO IL POTERE ADESIVO DELLE COLLE
- La ricrescita dei capelli sotto le protesi
- Il sudore
- La seborrea
- Il calore


DOVE E COME ACQUISTARE LE COLLE-Internet
COOLPIECE (Inglese)

TOPLACE (Inglese)

HAIRREPLACEMENT (Italiano/Inglese)

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com