Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Le migliori soluzioni > Il trapianto di capelli > Trapianto alta densità - I parte

Trapianto alta densità - I parte


Il paziente, che per rispetto dell’anonimato chiamerò Vet, è stato visitato nel mese di gennaio. Ha 34 anni, presenta una capigliatura folta, capelli neri, fortemente stempiato. E’ in terapia con minoxidil al 5% da diversi anni.
click per ingrandire « click per ingrandire
E' in terapia con minoxidil al 5% da diversi anni.
Aveva già eseguito un autotrapianto tramite un centro tricologico di Padova nel 2000, nella regione delle stempiature. Il diradamento era ancora evidente e l'elevato contrasto tra il colore dei capelli ed il suo cuoio capelluto chiaro lo enfatizzava.
La bassa densità risultava anche evidente dal confronto tra l'area operata e il nucleo centrale. Più che una critica, ciò rende evidente quali fossero le difficoltà, in un recente passato, ad ottenere risultati realmente soddisfacenti.
click per ingrandire « click per ingrandire
L'inestetismo sarebbe stato probabilmente più evidente se Vet non avesse portato i capelli lunghi; un taglio cosmeticamente utile che maschera le grosse differenze.
Il precedente trapianto potrebbe essere considerato appena sufficiente, almeno a sx, per i tempi in cui è stato eseguito, ma il giudizio peggiora di molto osservando la sproporzione tra prelievo ed UF trapiantate. La lunghezza del precedente prelievo è stata di 15 centimetri. Lo spreco stimato del precedente trapianto è stato di circa il 70%
Lo schema di intervento deciso con Vet è uno schema che evita di squadrare la fronte, lascianto le stempiature decisamente più lievi ma ancora definite.
click per ingrandire « click per ingrandire
La densità del precedente trapianto era inferiore alle 5 UF per cm 2, La rasatura ad una lunghezza di circa 5 mm ne ha evidenziato impietosamente i limiti specialmente a dx. E' stata eseguita prima dell'inizio della fase delle slit.
click per ingrandire click per ingrandire « click per ingrandire
Ho chiesto a Vet il consenso per poter pubblicare le sue immagini, ed ho ricevuto un parziale consenso(dettagli, ma non il volto).
Il prelievo di 12 cm di lunghezza x 1, 2 cm di altezza, è stato eseguito superiormente al precedente, riprendendo parzialmente la vecchia e sottile cicatrice.
Vet ha riferito problemi di sanguinamento marcato nel corso del 1° trapianto e per precauzione ho chiesto al paziente di sospendere il minoxidil con un mese di anticipo. Ho deciso inoltre di effettuare l'infiltrazione dell'area ricevente in due tempi separati al fine di creare le incisioni durante il picco massimo di effetto del vasocostrittore.
Al fine di definire con maggiore chiarezza il concetto di densità è stato disegnato con cura un singolo centimetro quadrato.
click per ingrandire click per ingrandire « click per ingrandire
Dopo aver verificato la dimensione è la lunghezza delle UF sono state scelte le lame da incisione - 1,4 Sharpoint (http://sharpoint.com/pdf/subtwo.pdf 1.35 Mb ) ed -1,25-1,5 Beaver - (nella foto la 1,25 con cui sono state realizzate circa il 65% delle slit)
click per ingrandire « click per ingrandire
ed in esso sono state realizzate 47 microincisioni sagittali
click per ingrandire « click per ingrandire
Gli innesti sono stati poi posizionati agevolmente
click per ingrandire « click per ingrandire
e dopo aver documentato questa fase ho proseguito con una densità analoga su tutta l'area di trapianto
click per ingrandire click per ingrandire « click per ingrandire
Al termine della prima stempiatura è stato documentato il posizionamento completo delle UF ed è stata poi infiltrata la seconda stempiatura.
click per ingrandire click per ingrandire « click per ingrandire
L'equipè in fase di preparazione delle UF, si è avvalsa dello stereomicroscopio Isis Alpha avvantaggiandosi delle pause fotografiche, era a quel punto prossima al termine del lavoro ed ha stimato che il prelievo era lievemente insufficiente a produrre un ugual numero di UF per la seconda stempiatura. Sono stato sorpreso, poiché in tanti anni mi è capitato soltanto una volta di dover allungare anche se di poco, il prelievo preventivato. In linea di massima ogni prelievo e leggermente superiore alle UF preventivate per consentire la rifinitura finale le aree trapiantate completando il posizionamento degli innesti. Ciò insegna che la gestione delle alte densità, necessità di grande attenzione nei calcoli pre ed intra-operatori.
Ho eseguito le slit sulla seconda stempiatura, ed al termine delle incisioni è stato esteso il prelievo di altri 2 cm, portando così la lunghezza complessiva dello stesso a 14 cm.
Il posizionamento degli innesti è stato eseguito con un ritmo molto alto
« click per vedere il video

ed una attenta rifinitura ha completato l'intervento. Al netto della rifinitura sono state trapiantate, un totale di 1280 UF, 640 su ciascuna stempiatura con una densità superiore alle 40 UF per cm2. e con punte di 47 UF. Il sanguinamento è stato inesistente, e se ciò sia stato ulteriormente migliorato dalle precauzioni e di difficile valutazione. Prima delle rifiniture finali il Vet, con il suo foglio di istruzioni post-op sulle gambe, posava tranquillo per le ultime foto. (Foto 15)
click per ingrandire « click per ingrandire
Prima della dimissione il paziente ha eseguito un impacco di fibre collagene per la durata di 20 minuti. E' stato ancora una volta fotografato prima della dimissione.
click per ingrandire click per ingrandire « click per ingrandire
Vet ha ricevuto le istruzioni post operatorie, includenti il Graftcyte concentrato ed un Tricomin Pack (shampoo- balsamo e Folligen), quest'ultimo adottato in prova dalla equipe da circa 4 mesi. La rimozione dei punti è prevista tra 10 giorni.

Ringrazio ancora una volta Vet, per la pazienza che ha dimostrato nelle pause fotografiche dell'intervento, e per la disponibilità dimostrata. Spero di riportare i suoi risultati nel mese di Ottobre.

Dott. Piero Tesauro PhD
Specialista in Chirurgia Plastica


Milano 20/2/2004

Vietata la riproduzione anche parziale dell'articolo e dei contenuti fotografici e video. Le riproduzioni non autorizzate saranno perseguite."

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com