Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Le migliori soluzioni > Le terapie disponibili > Le terapie farmacologiche

Le terapie farmacologiche


La terapia classica più efficace approvata dalla FDA per cercare di contrastare la calvizie androgenetica maschile è caratterizzata da due sostanze, una ad utilizzo topico-locale a base di MINOXIDIL, una ad assunzione orale giornaliera a base di FINASTERIDE.

MINOXIDIL
Che cosa è e come agisce. I possibili risultati.
Minoxidil ottimizza la fase anagena del capello. E’ uno stimolatore della crescita del capello. Inizialmente era prescritto a concentrazione 2%. Attualmente viene sempre più spesso utilizzato a percentuale di 5%, in quanto più efficace (Regaine). I risultati del trattamento sono molto vari e differiscono da persona a persona. Ci sono soggetti detti buoni risponditori che notano una notevole ricrescita, altri constatano una ricrescita moderata. Per alcuni determina l’effetto di bloccare la progressione della calvizie. Ci sono poi soggetti per i quali il trattamento risulta praticamente inefficace (per una bassa percentuale). Non ci sono effetti collaterali se non al massimo desquamazione cutanea reversibile o nel caso di ipersensibilità al componente.

Assunzione e modalità di prescrizione: consigli.
Il dosaggio giornaliero è di massimo 2 ml, distribuibili in due applicazioni giornaliere per il primo periodo (primi sei mesi, un anno). Poi in seguito si possono ridurre numericamente le applicazioni settimanali. I risultati eventualmente ottenuti sono completamente persi se si smette definitivamente l’utilizzo di minoxidil.
Si può prescrivere minoxidil in due percentuali 2% e 5% (Regaine), in più il prodotto può essere confezionato galenico dalle farmacie. Alcuni specialisti fanno preparare da farmacisti di fiducia minoxidil addizionato ad altre sostanze in percentuali precise, quali spironolattone, progestinici, acido retinoico e altri. In ogni caso il farmaco semplice o addizionato deve essere sempre prescritto su ricetta medica obbligatoria. Il prezzo del prodotto originale (Regaine) è di 45 euro circa per un flacone di 60 ml. I preparati galenici costano meno: la stessa quantità è spesso venduta ad un massimo di 25 euro. Ecco cosa si trova in farmacia Minoximen Menarini 60 ml 5%, Regaine Upjohn 60 ml 5%, Aloxidil al 2%.

La parola agli utenti del forum di salusmaster.
Ecco alcuni consigli di chi utilizza il minoxidil da anni:
Utilizzo topico di minoxidil:
  • Deve essere utilizzato solo nelle aree di reale necessità. Si può applicare sulle zone prive di capelli, dove ci sono capelli miniaturizzati e nelle zone limitrofe.
  • Per stendere il prodotto sulla cute si possono adottare diverse metodiche. Si può usare la pompetta contagocce della confezione per applicare il liquido; occorre “picchiettare” delicatamente ogni goccia coi polpastrelli delle dita, su tutta la superficie che necessita trattamento. Per stendere il minoxidil si può utilizzare anche un “cotton fioc con punta di plastica”. (Lo si può chiedere in farmacia; è di utilizzo pediatrico)
  • Minoxidil andrebbe steso su cute perfettamente asciutta. Tuttavia alcuni preferiscono applicarlo su cute umida o dopo avere fatto lo shampoo e aver asciugato non completamente i capelli. La cute umida aumenta l’assorbimento del farmaco. Sulle istruzioni è precisato però che è importante che la cute sia asciutta; infatti, la molecola, se troppo assorbita, inizia a circolare nel sangue e può portare ad effetti collaterali d’ipotensione e tachicardia.
  • E’ importante non esagerare con la quota giornaliera di prodotto. Di solito è indicato come massimo 2 ml al giorno e questa deve essere la quantità giornaliera effettiva. Il prodotto è a base d’alcool e un eccesso può provocare irritazioni cutanee e desquamazione.
  • Dopo l’applicazione in genere si possono lavare i capelli non prima di quattro ore, per assicurarsi un ottimale assorbimento.
Minoxidil e anomala caduta dei capelli:
La maggior parte delle persone che ha provato monoxidil riferisce di aver avuto un’iniziale fase di “caduta anomala” abbondante e non. Questo fenomeno può essere definito come "caduta indotta" e significa che il trattamento funziona bene in quanto minoxidil sta accelerando il ciclo di crescita e velocizzando i processi di ricambio. Niente allarmismi allora se i capelli cadono tanto in una fase iniziale.
Periodo di prova e terapia costante:
Minoxidil deve essere provato per circa sei mesi prima che il suo effetto di migliorare la quantità dei capelli possa essere notato. Se dopo sei mesi non ci sono stati effetti positivi, si può valutare di sospendere il trattamento. In ogni caso, i risultati eventualmente raggiunti sono mantenuti applicando minoxidil in modo costante, senza mai smettere.

FINASTERIDE
Nel trattamento dell’alopecia androgenetica maschile non può mancare l’assunzione giornaliera di finasteride 1 mg.
Descrizione medica del farmaco.
Questa molecola è in termini scientifici un inibitore enzimatico che ha il ruolo di bloccare reversibilmente la proteina 5-alfa-redattasi-tipo2, la quale trasforma il proprio substrato testosterone in diidrotestosterone (DHT), in tutti i tessuti dell’organismo dove è presente quindi anche a livello dei follicoli capillizi.

Che cosa è e come agisce. I possibili risultati.
Le cellule che sono “predisposte alla costruzione dei capelli” sono sensibili agli ormoni sessuali maschili (androgeni), in particolare al testosterone e al diidrotestosterone. Proprio il testosterone, prodotto in prevalenza nei testicoli, raggiunge tramite il torrente sanguigno il cuoio capelluto e qui influenza la crescita dei capelli e la successione dei vari stadi ciclici del follicolo del capello. La finasteride presa per bocca e assorbita nel sangue raggiunge anch’essa queste zone e impedisce che il testosterone sia trasformato localmente in diidrotestosterone, il quale può essere “tossico” per il capello e mandarlo in “lenta distruzione” (miniaturizzazione ingravescente) causando parte del quadro di alopecia androgenetica. Secondo le statistiche, assumendo la molecola regolarmente, dopo 6-12 mesi circa si arresta la caduta dei capelli per quasi il 90% dei pazienti trattati e nel giro di un anno ci può essere già ricrescita di capelli, visibile nel 40% circa dei pazienti trattati. La ricrescita è stata vista soprattutto durante i primi due anni di somministrazione. In seguito l’assunzione di finasteride serve al mantenimento dei risultati.

Assunzione e modalità di prescrizione: consigli.
Finasteride deve essere assunta in dose di un 1 mg al dì; secondo alcuni studiosi costantemente ad uno stesso orario per far sì che la concentrazione di questa sostanza rimanga sempre più o meno costante nell’organismo. Non cambia invece se la si assume prima o dopo i pasti.
E’ venduta come PROPECIA in una scatola da 28 compresse (1 mese circa di terapia) a 56,40 euro.
In alternativa si può far prescrivere al medico curante o allo specialista una ricetta per uno di questi farmaci: PROSCAR, FINASTID che sono medicinali per la cura della ipertrofia prostatica, ma che contengono finasteride come il Propecia, solamente che a dosaggio più alto, 5 mg. Ogni compressa di uno di questi medicinali va divisa quindi in quattro parti per formare quattro pastiglie da 1 mg e poco più. Parte del quinto mg viene in genere perso con la polvere che si forma dopo il taglio. In farmacia vendono anche delle piccolissime capsule vuote nelle quali si possono inserire le pastiglie spezzate, per essere sicuri di conservarle nel migliore dei modi. Esistono anche degli speciali cutter per spezzare ognuna di queste pastiglie da 5 mg in quattro quarti perfetti.
Questi farmaci alternativi non sono costosi come il Propecia e si possono quindi risparmiare molti soldi utilizzandoli al suo posto. La cura con finasteride non va mai interrotta. Se si sospende il trattamento i risultati saranno persi nel giro di pochi mesi.

Effetti collaterali possibili
Nel foglio illustrativo di propecia (finasteride 1 mg) sono citati alcuni effetti collaterali che si verificano ad un ristretto numero di persone (circa 3-4%) e sono comunque transitori durante il trattamento e risolvibili con la sospensione della terapia. Questi effetti indesiderati sono: calo del desiderio sessuale, diminuzione del volume spermatico e difficoltà nel mantenere l’erezione. E’ bene farsi seguire da un medico durante tutto il percorso d’assunzione: saltuariamente sarebbe corretto farsi controllare il cuoio capelluto e riferire eventuali effetti collaterali. Il medico dovrebbe anche consigliarvi esami del sangue specifici per monitorare la risposta del vostro organismo all’azione della finasteride. Finasteride non deve essere assunta né toccata da giovani donne in età fertile. La molecola può indurre malformazioni genitali a eventuali feti di sesso maschile.

La parola al forum degli utenti di Salusmaster.
Ci sono alcuni aspetti di questa cura emersi dalle varie testimonianze di ragazzi che assumono o hanno assunto il medicinale. Qui sono elencati alcuni di questi importanti aspetti che è bene conoscere e tenere sempre presente:
Note sull’assunzione
  • se si smette di prendere completamente finasteride dopo un periodo di terapia in cui si sono realizzati dei risultati concreti nel giro di pochi mesi questi ultimi saranno persi e mai più recuperati, neanche ricominciando con un nuovo ciclo di somministrazione.
  • saltare qualche giorno di cura a causa di una dimenticanza non pregiudica il buon funzionamento della terapia.
  • per chi spezza il proscar. Non spezzare una intera stecca di pastiglie proscar in un solo momento. Ogni quattro giorni spezzate una sola una pastiglia, le altre devono rimanere nel loro involucro, se no possono perdere la loro efficacia. I quattro pezzetti tagliati di proscar, prima di essere assunti, sono da conservare gelosamente, magari inserendoli in capsule vuote comprate in farmacia. Tutta questa precauzione è necessaria se si vuole essere sicuri che la finasteride rimanga efficace.
Risultati del farmaco
  • tantissime persone sono contente del risultato avuto da finasteride, la quale blocca sicuramente la caduta e la progressione della calvizie androgenetica nella maggior parte degli individui. In pochissimi però hanno visto una densa ricrescita.
  • finasteride aiuta poco o per nulla la ricrescita dei capelli sulle tempie e nella parte frontale.
  • finasteride non trasforma i capelli vellus poco pigmentati in capelli terminali.
  • finasteride blocca la formazione di diidrotestosterone, provocando un aumento di testosterone in circolo, il quale però NON fa crescere peli superflui sul corpo.
  • nessuno è diventato impotente con finasteride. Qualcuno ha avvertito un calo di forza d’erezione. Smettendo con il trattamento ha risolto il problema.
  • molti riferiscono di avere un calo di quantità d’eiaculato spermatico, ma nessuno sostiene di avvertire una diminuzione di desiderio sessuale.

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com