Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Caduta capelli > Alcuni suggerimenti > Miti da sfatare per le calvizie

Miti da sfatare per le calvizie


Vengono dette molte cose e girano molte falsità sulla caduta e ricrescita di capelli; è bene sin da subito fare chiarezza su cosa è vero e cosa è al contrario falso; qui di seguito le domande più comuni in circolazione sulla bocca di chi si preoccupa della salute dei propri capelli.

Domanda: E' vero che tagliare i capelli molto corti rallenta la caduta o aiuta a rinforzarli?
Risposta: Assolutamente no; non vi è alcun legame tra la caduta dei capelli dovuta a calvizie androgenetica e la lunghezza degli stessi. Tenere i capelli corti aiuta invece ad evitare che questi subiscano dei traumi, dovuti a trazione, con il conseguente spezzamento.

Domanda: E' vero che meno ci si lava i capelli meglio è?
Risposta: No; è dannoso lasciare i capelli sporchi, con ristagno di sebo in eccesso sul cuoio capelluto, che finisce per danneggiare il follicolo; allo stesso modo è però dannoso lavare i capelli frequentemente con shampoo aggressivi, come ad esempio il classico shampoo da supermarket.
E' al contrario di gran beneficio lasciare il cuoio capelluto in ottima pulizia e salute, tramite lavaggi frequenti, anche quotidiani, con shampoo neutri in alternanza ad uno shampoo con potenzialità terapeutiche nella cura della calvizie.

Domanda: E' vero che chi è calvo è più virile?
Risposta: No. Le persone calve possiedono tanto testosterone in circolazione quanto le persone che non lo sono, ma, a differenza di quest'ultime, le prime possiedono follicoli piliferi che, per cause congenite, assistono all'atrofizzazione dovuta alla trasformazione del testosterone in DHT negli stessi.

Domanda: Usare l'asciugacapelli è dannoso?
Risposta: Sì, se viene utilizzato a distanza ravvicinata del cuoio capelluto e dei capelli, per lungo tempo, sicuramente l'alta temperatura a cui capelli e scalpo verrebbero sottoposti non farebbero bene né agli strati superficiali della pelle dello scalpo né alla struttura cheratinica del capello. Può al contrario essere positivo asciugare i capelli con un asciugamano, evitando frizioni (che potrebbero spezzare i capelli) ma massaggiando dolcemente il cuoio capelluto per stimolare l'irrorazione dei vasi sanguigni dello scalpo.

Domanda: Indossare il casco fa cadere i capelli?
Risposta: No. L'unico caso in cui l'uso del casco potrebbe dare qualche problema ai capelli è l'uso per un periodo di tempo molto prolungato; indossare un casco molto stretto e per molte ore consecutivamente può portare ad una temporanea vaso-restrizione dei capillari del cuoio capelluto e di conseguenza i capelli risultano poco irrorati.
Ovviamente, per portare ad effetti evidenziabili, questo si dovrebbe verificare con una certa frequenza, ogni giorno, per lungo tempo. Comunque anche questo non è causa ultima di caduta di capelli, non si capirebbe altrimenti perché piloti professionisti di automobilismo e motociclismo, che indossano con regolarità e per diverse ore al giorno il casco, non presentino casi di calvizie in percentuale superiore ad altre professioni.

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com