Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

I capelli > Glossario > Le terminologie in Tricologia

Le terminologie in Tricologia



Alopecia
s. f. (med.): nell'uomo e negli animali, perdita totale o parziale dei capelli o dei peli, di origine patologica.

Anagen
E’ la fase di crescita continua del capello che dura di norma fra i 1000 (nei maschi) e i 2000 giorni (nelle femmine).
Il capello in Anagen si riconosce perché la zona della matrice è vivente e in mitosi, quindi non cheratinizzata, le guaine sono integre e la zona cheratogena è ben pigmentata.

Androgeno
Agg. e s. m. (biol.): si dice di ormone sessuale maschile che controlla la funzione degli organi sessuali e lo sviluppo dei caratteri sessuali secondari.

Atrofizzato
Agg. (med): colpito da atrofia, s. f., ridotto sviluppo o diminuzione di volume di un organo o di un tessuto.

Calvizie
Invariato al plurale (la calvizie, le calvizie): perdita progressiva dei capelli; calvizie incipiente, che è agli inizi; calvizie precoce, che comincia in giovane età.

Cheratina
s. f. (biol.): sostanza albuminoide, elaborata dalle cellule epidermiche della cute, che è un componente fondamentale delle produzioni cornee (peli, unghie, corna); per la sua resistenza ai succhi gastrici trova applicazioni in farmacia.

Cosmetico
agg. [pl. m. -ci]: che è atto a conservare e ravvivare la bellezza della pelle e del corpo.

Defluvio (defluvium)
Caduta anormale di capelli più per qualità che per quantità.

Dermatite
s. f. (med.): denominazione comune delle malattie della pelle a carattere infiammatorio.

Diidrotestosterone
s.m. : trasformazione del testosterone all'interno del follicolo pilifero tramite unione all'idrogeno, causata dall'enzima 5-alfa riduttasi.

DHT
Abbreviazione di 'diidrotestosterone'.

DNA
s. m. invar.: acido desossiribonucleico, cui è affidata la sintesi delle proteine; costituisce la sostanza fondamentale dei geni.

Effluvio (effluvium)
Caduta anormale di capelli per quantità e per qualità; la caduta è numericamente molto elevata e qualitativamente omogenea.

Enzima
s. m. [pl. -mi] (chim. biol.): sostanza di natura proteica capace di favorire, agendo da catalizzatore, determinate reazioni chimiche nell'organismo.

Follicolo
s. m.: piccola formazione cava a forma di sacco o di guaina: follicolo pilifero.

Genetico
Agg. [pl. m. -ci]: (biol.) relativo alla genetica; che è in rapporto con i processi di trasmissione ereditaria: caratteri genetici; codice genetico | patrimonio genetico, l'insieme dei caratteri ereditari trasmessi mediante i geni | ingegneria genetica, insieme di metodi e tecniche volti a modificare il patrimonio genetico mediante intervento diretto sui geni.

Ipotrichia
Carenza di peli o capelli.

Lozione
s. f.: medicamento liquido per uso esterno; in partic., prodotto farmaceutico per l'igiene della cute o del cuoio capelluto.

Peptide
s. m. (biol.): sostanza organica azotata che contiene amminoacidi legati tra loro da legami ammidici e deriva dalla scomposizione delle proteine.

Pigmento
s. m. (biol.): sostanza colorante organica presente nei tessuti animali e vegetali.

Proteina
s. f. (biol.): sostanza organica di struttura complessa, composta da lunghe catene di amminoacidi variamente collegati fra loro; è costituente fondamentale dei tessuti animali.

Sebo
s. m.: sostanza grassa, secreta dalle ghiandole sebacee, che serve a proteggere la pelle.

Seborrea
s. f. (med.): eccessiva secrezione delle ghiandole sebacee.

Testosterone
s. m. (chim. biol.): steroide a diciannove atomi di carbonio che costituisce il più importante ormone maschile, indispensabile per lo sviluppo dei caratteri sessuali primari e secondari e per una normale funzione sessuale.

Telogen
E' la fase di riposo fisiologico del capello, dura pochi giorni ed è finalisticamente necessaria per impedire una crescita (in lunghezza) indefinita di capelli e peli.

Topico
Agg. [pl. m. -ci]: che riguarda un luogo; locale | medicamento topico, che si applica direttamente sulla parte malata.

Tricologia
Scienza che studia i fenomeni della fisiologia del capello (e del pelo) in relazione al 'conoscere' in quanto tale.

Trichiatria
Scienza che presuppone la conoscenza della tricologia ma che 'concerne la cura' delle malattie del capello (e del pelo).

Vellus
s. m.: è così definito il capello del neonato o in avanzata fase di atrofizzazione; il capello è molto piccolo, sottile e quasi totalmente privo di pigmento, tale da risultare praticamente trasparente. La comparsa di questo tipo di capelli dove prima non erano visibili è il primo sintomo di efficacia da parte del trattamento farmacologico, che lentamente può da questi far sviluppare capelli terminali, cioè sani.

Vitamina
s. f. (biol.): ciascuno degli appartenenti a un gruppo di sostanze organiche indispensabili per il normale compiersi dei processi biochimici fondamentali delle cellule animali; non vengono sintetizzate dall'organismo ma sono contenute in quasi tutti gli alimenti. Esempi: vitamina liposolubile, idrosolubile; vitamina A, B1; vitamine del gruppo B.

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com