Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Alimentazione > Le regole dell'alimentazione > Scadenza e conservazione degli alimenti

Scadenza e conservazione degli alimenti


La data di scadenza sulle etichette alimentari

Controllare la data di scadenza è una buona pratica da adottare sempre, prima dell'acquisto di qualsiasi prodotto alimentare preconfezionato. Su tutti gli alimenti confezionati, infatti, compare per legge l'indicazione di una data di scadenza o di un termine minimo di conservazione, oltre il quale l'alimento perde le proprie caratteristiche organolettiche ed inizia il deperimento ad opera dei batteri.

Data di scadenza e legislazione alimentare

In Italia il D.L. 109 del 1992 impone che le etichettature degli alimenti includano informazioni specifiche per tutelare il consumatore. Tra queste è l'indicazione del termine minimo di corretta conservazione, o in alternativa la data di scadenza. Ulteriori approfondimenti sono indicati nel decreto n° 68 del 25/02/2000, che specifica:

“1. Il termine minimo di conservazione e' la data fino alla quale il prodotto alimentare conserva le sue proprieta' specifiche in adeguate condizioni di conservazione; esso va indicato con la dicitura "da consumarsi preferibilmente entro.... quando la data contiene l'indicazione del giorno o con la dicitura "da consumarsi preferibilmente entro la fine .... negli altri casi.".

Il decreto circoscrive così 3 diciture possibili da apporre sull'etichetta:

“da consumarsi entro” Quando la scadenza è specifica, ed il deperimento del prodotto anche a breve termine comporta rischi per la salute. E' questa la vera e propria data di scadenza;

“da consumarsi preferibilmente entro...” Definito “termine minimo di conservazione” (TMC). Si utilizza quando l'alimento scade entro 3 mesi, ed è composta dall'indicazione del giorno e del mese, non necessariamente dell'anno;

"da consumarsi preferibilmente entro la fine..." L'indicazione apposta sull'etichetta si limita al mese ed all'anno di scadenza, quando il prodotto è conservabile dai 3 ai 18 mesi; oltre i 18 mesi è sufficiente indicare l'anno;

Indicazioni sulla conservazione degli alimenti

Le etichette dei prodotti preconfezionati riportano generalmente anche indicazioni sulla conservazione, ossia sulla modalità di conservare l'alimento in questione prima e dopo l'apertura, inclusi i tempi di deperimento.

Il deterioramento degli alimenti è inevitabile, ma la qualità e l'arco di vita del prodotto può essere allungato con le opportune condizioni di conservazione. L'indicazione del TMC non ha obbligatorietà per la verdura o la frutta fresca (escluse le confezioni di frutta o verdura pronta, tagliata o sbucciata), ed altrettanto per il vino, l'aceto, lo zucchero, il sale e vari prodotti da forno, ma anche per formaggi e salumi da bancoo chewing-gum.

Qualora un alimento sia venduto sfuso o fresco, senza indicazioni sulla scadenza, è buona norma informarsi sui tempi di deperibilità e la corretta conservazione.

E' fondamentale tenere d'occhio, per il prodotti a lunga conservazione, anche la presenza di additivi e conservanti. Seppur regolamentato, l'utilizzo di conservanti ed additivi ha ripercussioni non sempre benefiche sulla nostra salute, oltre ad evidenziare la qualità non sempre eccelsa del prodotto in questione.

Importante: a differenza della data di scadenza, il TMC non vieta di consumare il prodotto dopo la data indicata sull'etichetta. Questo vuol dire che, in adeguate condizioni di conservazione, è ancora possibile utilizzare il prodotto, considerando che con il tempo tenderà a perdere alcune delle sue caratteristiche organolettiche.

Il consiglio è di evitare gli sprechi: non buttiamo un prodotto solo perchè è trascorso il termine minimo di conservazione, ma neppure cediamo all'eccesso opposto, consumando alimenti scaduti da giorni.

Per evitare sprechi possiamo anche conservare alcuni cibi tramite essiccazione, congelamento o conserve, evitando così il deperimento degli alimenti a breve termine.

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com