Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Alimentazione > Dimagrimento e dieta > Tisane drenanti dimagranti

Tisane drenanti dimagranti


Le tisane sono un vero toccasana durante i mesi freddi, quando ci si ammala più di frequente. Ma tisane e decotti si bevono senza problemi anche nella stagione calda, in una complessa gamma di applicazioni e rimedi.

Le tisane drenanti dimagranti offrono due benefici in un solo preparato: sono drenanti in quanto depurano dai liquidi in eccesso; sono dimagranti perchè l'azione depurativa causa una leggera perdita di peso o aumenta il senso di sazietà.

Cosa significa “drenante”?

Un farmaco o un preparato drenante agisce sui liquidi in eccesso tra tessuti muscolari o epiteliali (principalmente grassi), agevolando la loro espulsione. Esso, dunque, facilita la riattivazione dell'organismo contribuendo all'eliminazione di scorie del metabolismo e tossine.

È importante ricordare che drenante non è sinonimo di diuretico. Un diuretico, infatti, aumenta semplicemente la secrezione di urina, migliorando il funzionamento dei reni e diminuendo quindi l'accumulo di liquidi al loro interno. A differenza dei drenanti, i diuretici prelevano l'acqua da espellere direttamente dal sangue. Le tisane drenanti, tuttavia, hanno spesso anche un'azione diuretica.

Esistono le tisane dimagranti?

Sulle tisane dimagranti è giusto spendere qualche parola. Alcune tisane, infatti, agevolano il dimagrimento depurando l'organismo, grazie alle benefiche proprietà di diverse erbe e piante medicinali.

L'azione drenante, come abbiamo visto, agisce sull'accumulo lipidico; essa può inoltre essere coadiuvata da un'azione antifame che aumenta il senso di sazietà inducendoci ad assumere meno cibo.

Le tisane dimagranti più efficaci contengono piante dalle proprietà depurative, diuretiche o drenanti, come il carciofo, la malva, la passiflora, la betulla, il frassino, o ancora il tarassaco, il sambuco, l'asparago, l'equiseto, l'ortica e la verga d'oro.

Betulla e Frassino nelle tisane drenanti dimagranti

Betulla e Frassino sono probabilmente le piante più utilizzate nelle tisane drenanti dimagranti.

La betulla è un albero molto diffuso nel Nord Europa, ma anche in zone montane e subalpine nel nord Italia. Della pianta si utilizzano le tenere gemme, la corteccia dei giovani rami e le foglie.

Le proprietà diuretiche della betulla sono molto note ed apprezzate, soprattutto per la mancanza di controindicazioni. L'azione diuretica e depurativa consente di utilizzare la betulla per ridurre i ristagni di acqua (edemi), favorire la corretta eliminazione dell'acido urico con le urine, agire efficacemente contro la cellulite (eliminando i noduli fibro connettivali) e abbassare il tasso di colesterolo nel sangue.

L'azione drenante della pianta è legata in particolare alla linfa, ottima per il trattamento della cellulite e assunta come gemmoderivato di linfa.

Oltre a proprietà drenanti e depurative la betulla ha proprietà coleretiche, antisettiche, lenitive ed astringenti. Si può assumere come infuso (3 grammi di betulla in 100 ml di acqua, a digiuno 2-3 volte al giorno), tintura o anche per uso esterno in impacchi, decotti e bagni.

Le proprietà dimagranti della betulla sono legate alla sua azione drenante e depurativa: liberando il corpo dai liquidi in eccesso, infatti, il fitocomplesso causerà una leggera perdita di peso.

Già gli antichi conoscevano le proprietà dimagranti del frassino, albero che raggiunge anche i 30 metri d'altezza e molto comune alle nostre latitudini. Il frassino ha proprietà diuretiche, lassative, diaforetiche, antigottose ed antireumatiche e si utilizza in infuso, tintura o decotto. La pianta annovera numerosi principi attivi, dai tannini contenuti nella corteccia alle cumarine delle foglie, dalla fraxoside (antiurico) ai flavonoidi.

Le foglie, la parte più usata in fitoterapia, sono note per le proprietà diuretiche e regolatrici del funzionamento intestinale, oltre che per l'azione blandamente lasativa.

L'azione dimagrante delle tisane al frassino è legata all'azione diuretica, che purificando l'organismo causa un relativo calo di peso. Meglio utilizzare le tisane di frassino, in ogni caso, sotto osservazione medica o fitoterapeutica.

Altre piante con proprietà drenanti e dimagranti

In genere le tisane drenanti e dimagranti sono preparate con diverse erbe: una miscela molto diffusa prevede l'utilizzo di 1-2 erbe o piante drenanti e altre droghe dal sapore più deciso, utilizzate semplicemente per migliorare il gusto della tisana.

Ottimo drenante è l'equiseto, diuretico e rimineralizzante. L'azione drenante dell'equiseto è al contempo rimineralizzante e garantisce una depurazione efficace senza disidratazione e perdita di sali minerali.

Per la circolazione è molto indicata la vite rossa, ricca di flavonoidi, proantocianidine e glucosidi. Altrettanto benefiche, le foglie di centella asiatica si utilizzano in caso di insufficienza venosa, anche sottoforma di integratori.

Tra i dimagranti eccelle il tarassaco o dente di leone, pianta depurativa e diuretica che stimola ed aiuta la digestione oltre a calmare il senso di fame e agire contro la ritenzione idrica.

Conosciuto e utilizzato (sin dal 17° secolo) è il fucus, l'alga bruna ricca di iodio minerale che agisce sul metabolismo dei grassi e attiva le funzioni tiroidee. Si utilizza sovente per trattare casi di obesità o migliorare il senso generale di sazietà riducendo le quantità di cibo assunto.

Ricordiamo che l'assunzione di tisane drenanti dimagranti è sconsigliata in modalità fai da te. Indispensabile rivolgersi a un professionista per valutare dosaggi, eventuali interazioni con sostanze o farmaci e l'opportunità di un trattamento prolungato.

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com