Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Alimentazione > Dimagrimento e dieta > La dieta per capelli

La dieta per capelli


Qual'è la dieta giusta per il benessere dei capelli? Se mangiar bene è fondamentale, una buona alimentazione si riflette anche sul benessere del capello, migliorando resistenza, lucentezza e stato di salute della nostra chioma.

Una sana alimentazione è importantissima per il benessere di tutto l'organismo, capelli compresi. Siamo d'accordo: non sarà una dieta a far ricrescere la chioma. Mangiar bene, tuttavia, consente di prevenire problemi cutanei e di intervenire efficacemente su indebolimento e caduta. Ecco perchè si può parlare a tutti gli effetti di una dieta per i capelli.

L'alimentazione giusta per i nostri capelli

Per la salute dei capelli, ma non solo, è indispensabile un'alimentazione sana ed equilibrata, che garantisca il giusto apporto di proteine, vitamine, minerali e grassi. Ecco perchè una dieta su misura per i capelli apporterà sicuri benefici al nostro organismo tout court.

Come scegliere i cibi giusti? Individuando quei nutrienti che più incidono sul metabolismo del capello, sul benessere del cuoio capelluto e sul nostro globale stato di salute. È così possibile preferire specifici alimenti adatti alle problematiche del capello, dalla caduta alla forfora, dal capello spento e opaco ad alterazioni della secrezione sebacea. Senza sperare nei miracoli, perchè non esistono pozioni magiche, o alimenti in grado di far ricrescere il capello e fermare definitivamente la caduta. In questi casi, e per problematiche più radicate, è indispensabile farsi seguire da un tricologo o da un dermatologo, assumendo nel caso prodotti e fiale a base di componenti specifici (Aminexil, Minoxidil, Finasteride ecc.).

La dieta per i capelli, caso per caso

Per costituzione il capello è formato soprattutto da proteine (su tutte la cheratina); poi da lipidi, acqua e minerali. Numerosi studi hanno confermato la correlazione tra problemi ai capelli e carenze vitaminiche, o di componenti direttamente coinvolte nel metabolismo del capello. Ecco perchè l'alimentazione va tenuta d'occhio per una chioma in salute.

Quando il problema è la caduta dei capelli è indispensabile assumere alimenti ricchi di vitamina B5, vitamina E, zinco, e ferro. La vitamina B5 si trova nelle uova, nel fegato, in alcune verdure come i broccoli e nelle arachidi, ed incide positivamente sulla robustezza e la resistenza del capello. La vitamina E, invece, è contenuta soprattutto negli oli vegetali (germe di grano, girasole), nelle nocciole, nei cereali integrali e nel fegato di merluzzo, ed esercita un'importante azione contro i radicali liberi, coinvolti nei processi di caduta dei capelli.

Anche lo zinco è importantissimo per mantenere i capelli sani e in forma, specie a livello strutturale: numerosi studi confermano che questo minerale ha una diretta relazione con gli ormoni androgeni, le cui variazioni di livello sono correlate con la caduta dei capelli.

Molto importanti per il benessere del capello sono infine il ferro ed i lignani, ovvero quei fitoestrogeni contenuti principalmente nei semi di lino, ma anche nei fagioli. Proprio allla mancanza di ferro è attribuita una diretta correlazione con il defluvio in telogen, cui esempio più noto è la calvizie androgenetica.

Capelli con forfora? Può aiutarci il selenio, minerale contenuto nel lievito di birra, nel germe di grano, in certa frutta a guscio, nel pesce e nella carne. Da assumere in dosi moderate, mai oltre i 55 mc giornalieri in un adulto.

Fateci caso: molti shampoo contro la forfora contengono solfuro di selenio. Ricordiamo che la quantità di selenio contenuta nei cibi varia a seconda del luogo di produzione o (nel caso di alimenti vegetali) della composizione del suolo.

Molto utili anche gli alimenti a base di zinco (pesce, cereali integrali) e vitamina B6 (patate, cereali integrali). Da evitare alcool, fritture, latticini e formaggi.

Chi ha i capelli grassi o molto grassi può invece assumere cibi ricchi di vitamina B2, che troviamo principalmente nel lievito di birra, nel miglio integrale, nelle uova, in noci, arachidi, pinoli e pistacchi. Una secrezione sebacea eccessiva, infatti, è spesso correlata a carenze della suddetta vitamina.

Si consiglia, in generale, di assumere cibi molto ricchi di vitamine (B2, B6, A) e sali minerali (ferro su tutti), ma anche un apporto equilibrato di proteine e tanta acqua da bere.

E i capelli secchi? Spesso coincidono con livelli insufficienti di zinco nel sangue, carenze di proteine, lipidi o vitamina A. Consigliati anche i prodotti a base di vitamine E e D e proteine vegetali.

Tutti i regimi dietetici pro capello possono essere rinforzati con l'uso di integratori specifici, anche a base di prodotti naturali come il tè verde o la pappa reale. Qui potrai trovare una selezione di integratori specifici per capelli

Il fai da te, come sempre, è da evitare: meglio rivolgersi ad un professionista, per risultati duraturi e soprattutto per un consiglio mirato e professionale.

Esistono alimenti "miracolosi" per i capelli?

Nessun cibo ci farà ricrescere i capelli, ma alcuni alimenti più di altri si prestano ad una dieta pro capello, consumati nelle dosi giuste. Ad esempio il salmone, un vero concentrato di omega 3, ferro e vitamina B12. O le noci, preziosa riserva di zinco ed omega 3. Assolutamente consigliati anche i fagioli, una bomba di proteine vegetali, zinco e ferro. O i cereali, in cui si concentrano vitamine, Sali minerali, ferro e zinco. Anche alcuni semi oleosi sono spesso consigliati nelle diete per i capelli, come i semi di zucca e i semi di lino. Questi ultimi, in particolare, sono ricchissimi di minerali, proteine e vitamine.

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com