Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Alimentazione > Dimagrimento e dieta > Dimagrire con il tè verde

Dimagrire con il tè verde


Si può dimagrire con il tè verde? Scopriamo tutte le proprietà di questa magica bevanda ed i suoi benefici per dieta e metabolismo.

Dal sapore delicato e piacevole, semplice da preparare e più leggero del tè nero (per via del contenuto di caffeina inferiore) il tè verde è un tè non ossidato e non fermentato, ricco di composti di tipo polifenolico, dall'epicatechina all'epigallocatechina ed all'epigallocatechina gallata.

Tutti i suoi componenti lo rendono un vero concentrato di proprietà benefiche, utili anche per la dieta ed il mantenimento del peso corporeo. Ma è proprio vero che si può dimagrire con il tè verde? Ci sono evidenze scientifiche in merito o si tratta di una diceria poco fondata?

Si può dimagrire con il tè verde?

Numerosi studi di settore dimostrano l'incidenza del tè verde nel prevenire e ridurre il colesterolo in eccesso ed innalzare i livelli di HDL (conosciuto anche come "colesterolo buono"), ma anche nell'assorbimento lipidico all'interno del tratto gastrointestinale. Pur mancando studi scientifici specifici ed approfonditi, l'utilizzo di estratti di tè in ambito sperimentale (1999) ha dimostrato effetti sulla termogenesi e l'ossidazione lipidica, confermando quindi l'incidenza rispetto al mantenimento ed alla perdita di peso.

Dire che il tè verde faccia dimagrire è un azzardo, ma il valore della bevanda rispetto ai regimi dietetici è indubbio. Anzitutto per il contenuto di calorie (0) che lo rende adattissimo alle diete ipocaloriche, ma anche per le proprietà stimolanti, utilissime durante le prime fasi di una dieta, quando la stanchezza fisica può prendere il sopravvento. Il tè verde amplifica inoltre il senso di sazietà, fungendo da calmante degli organi digestivi, favorisce la depurazione ed è ricco di minerali e vitamine.

Tutte buone ragioni per sostenere il tè verde come alleato per la nostra forma fisica. Attenzione a contenere gli eccessi: i benefici del tè verde si apprezzano meglio gustando la bevanda nelle giuste quantità giornaliere, ed in proporzione alle proprie necessità ed allo stato di salute. Un'ultima precauzione: per il successo della nostra dieta evitiamo di dolcificare la bevanda!

Precauzioni nel consumo di tè verde

Il tè verde è una bevanda ben tollerata dall'organismo, ma va assunta con particolari cautele in alcune circostanze specifiche, specie in gravidanza. Vista la tossicità epatica attestata ad alte concentrazioni della sostanza si suggerisce di assumere tè verde con moderazione, senza superare le 2-3 tazze giornaliere. Un recente studio dell'Athens Medical School consiglia di consumare il tè a temperature non troppo alte, lasciandolo freddare qualche minuto. L'unico farmaco la cui interazione con il tè verde è problematica è il bortezomib.

Trattandosi di una bevanda contente eccitanti è meno indicata a chi soffre di ansia, insonnia ed ulcere interne: da utilizzare dunque con responsabilità, consultando un medico o un nutrizionista se pensiamo di integrarla in una dieta specifica.

Cosa contiene il tè verde?

  1. il 95% del contenuto di una tazza di thè verde è acqua;
  2. il contenuto in calorie è pari a 0;
  3. vitamine: C, B e K, ma anche A, D, E e H a seconda delle varietà;
  4. Manganese, Zinco, Alluminio, Cromo, Selenio ed altri minerali;
  5. Polifenoli, tra cui l'epigallocatechina-3-gallata (EGCG), potente antiossidante; poi tannini e flavonoidi;
  6. Metilxantine (caffeina in quantità ridotte, teofillina, teobromina);
  7. Aminoacidi;


Una bustina di tè verde di quelle da supermarket include una percentuale minima di caffeina (attorno ai 30mg per tazza) e una buona dose di polifenoli, di cui 1/3 circa sono EGCG (epigallocatechina-3-gallato). L'epigallocatechina-3-gallato è l'antiossidante più importante contenuto nel tè verde, classificato tra le catechine.

varietà di tè verde

Se in commercio troviamo principalmente tè verde in bustine, è recandoci in erboristerie o negozi specializzati che scopriremo quanto ricco sia l'universo del tè verde. Soltanto la Cina produce oltre 100 tè verdi, molti dei quali pregiati e poco diffusi alle nostre latitudini. La tipologia più popolare è il gunpowder, il cui nome fa riferimento alla forma appallottolata delle foglioline che ricordano piccoli proiettili.

Delicati e ricercati sono anche i tè verdi giapponesi, dal comune Sencha al Bancha, dal Matcha al Gyokuro o al Genmaicha. Varia l'aroma, il contenuto di caffeina ma anche la modalità di preparazione, che richiede temperature specifiche per l'infusione (dai 60 ai 100°) o tempi di infusione diversi. Troviamo poi le varietà speziate come l'indiano Kashmir, aromatizzato con cardamomo, zafferano e cannella.

Alimenti e prodotti dimagranti a base di tè verde.

Una modalità creativa ed alternativa per consumare tè verde è aggiungerlo alle nostre ricette, ispirate magari alla cucina giapponese. Qualche esempio? Biscotti, torte, muffin, ma anche creme e condimenti. Badando a non esagerare... specie se la finalità d'uso è la dieta!

In commercio troviamo numerosi prodotti dimagranti a base di tè verde, ma anche ottimi integratori antiossidanti adatti ad una molteplicità di evenienze.

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com