Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Alimentazione > Dimagrimento e dieta > Dimagrire con l’attività fisica

Dimagrire con l’attività fisica


Se ci chiediamo quale strada è necessario percorrere per dimagrire, la risposta è quella che ci porta a considerare i seguenti modi: ridurre le “entrate”, ossia l’apporto di calorie con gli alimenti, aumentare le uscite, ossia aumentare l’attività fisica, oppure, ed è questa la via più consigliabile, si può contemporaneamente agire sulle “entrate” e sulle “uscite”. A proposito di queste ultime, è bene sottolineare che non tutte le forme di attività fisica si equivalgono e che non sono sufficienti poche decine di minuti il sabato o la domenica per favorire il dimagrimento. E’ molto importante dedicare all’attività sportiva alcune ore alla settimana.

Quanto si può bruciare, in termini di consumo di grassi immediato

Secondo la formula di Arcelli* (1985), quello che si brucia (in grammi) durante una corsa è misurabile. Si deve moltiplicare il peso del proprio corpo (in kg) per la distanza percorsa (in Km) e dividere il risultato per 20. Una persona che pesa 70 kg e percorre 10 km, consumerà soltanto 35 grammi di grasso.

Un’ora di bicicletta, a seconda dell’andatura, ne farà bruciare dai 20 ai 60gr; un’ora di cammino porterà ad un consumo dai 15 ai 30 g. Per attività che prevedono momenti di intenso lavoro, alternati a momenti di recupero, si consuma un numero inferiore di grassi (es.: culturismo, tennis, squash, calcio).

L’unico limite di questa formula è che non tiene conto della massa magra, ma si rifà al peso corporeo totale per calcolare il consumo di grassi. E’  comunque un’ottima formula per calcolare il lavoro effettuato.

Cosa si intende per dimagrimento vero

La singola seduta in palestra non permette un dimagrimento di notevole entità. Non bisogna confondere il peso che si perde dopo un’ora di palestra o di tennis con il dimagrimento. Quello che si perde durante l’allenamento riguarda la sudorazione; si tratta di acqua che viene restituita all’organismo per non rischiare di avere crampi, infortuni muscolari. Il dimagrimento vero consiste solo nella perdita di grasso corporeo.

La costanza

Solo l’attività fisica regolare consente di dimagrire. La somma di tutte le perdite di grasso, di ogni seduta di allenamento, consente di raggiungere in qualche mese un dimagrimento di entità non trascurabile, se si pratica sport per alcune volte la settimana

Conclusioni

Ecco poche regole allora:
    • Scegliere l’attività sportiva che più si addice alla propria personalità
    • Effettuare un ciclo di cross training, alternando tra un’attività sportiva a più alto impatto e la passeggiata esplorativa a piedi o in bicicletta nel tempo libero (fare attività fisica deve essere un piacere come bere e mangiare)
    • analizzare i cambiamenti positivi che il nostro corpo farà registrare
    1. si regolarizzerà il nostro senso di fame e di sazietà (in disequilibrio in presenza di stress e ansia)
    2. aumenterà la quantità di sostanze ormonali come le catecolamine e le endorfine (anch’esse favoriscono il senso di sazietà)
    3. si manterrà alto il livello del metabolismo basale anche dopo la seduta di allenamento (in assenza di un’attività fisica, anche se ci si sottopone ad uno stretto regime alimentare, il livello del metabolismo basale tende invece a scendere)
    4. chi praticherà regolarmente attività aerobiche (nuoto prolungato, corsa, cammino, bicicletta da strada, da camera o da montagna, sci di fondo), potrà consumare, una volta a riposo, molti più grassi rispetto agli zuccheri
    • è preferibile praticare attività sportive ad un ritmo più blando, ma per un periodo prolungato, piuttosto che effettuare uno sforzo intenso ma per poco tempo (in questo modo si bruceranno energie che derivano dai grassi più che dagli zuccheri).


 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com