Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Alimentazione > Dimagrimento e dieta > Cosa è l'obesità e come curarla

Cosa è l'obesità e come curarla


L'obesità è una malattia molto diffusa nei paesi industrializzati. Si parla di obesità nel momento in cui il peso corporeo eccede di più del 20% rispetto al peso ideale, in rapporto al massimo stabilito, in relazione a sesso, età e altezza.

Si può parlare di un’obesità essenziale e di una secondaria, conseguente ad altri stati morbosi. La prima è la più frequente: si distingue in un’obesità grave (a insorgenza precoce) ed in obesità dell’adulto, ed è determinata da uno squilibrio tra quanto si assume in eccesso in termini di calorie alimentari e diminuito consumo di energie.
L’obesità secondaria può essere dovuta a:
  1. Lesioni all’ipotalamo, con conseguente alterazione del senso di fame o di sazietà
  2. Ipotiroidismo (carenza di ormoni tiroidei e rallentamento delle funzioni metaboliche)
  3. Ipogonadismo (carente funzione delle ghiandole sessuali o gonadi)
  4. Policistosi ovarica
  5. Sindrome di Cushing (eccesso di produzione dell’ormone cortisolo da parte del surrene)
  6. Diabete mellito
  7. Insulinoma

Esistono dei casi molto rari di obesità ereditaria.L’obesità viene considerata attualmente un fattore di rischio per patologie gravi come arteriosclerosi, diabete mellito e incidenti cardiovascolari.

L’obesità tra i giovani

L'obesità è molto frequente nell'età evolutiva e deriva da un insieme di cause: sono cambiate le abitudini alimentari (spesso si fanno snack fuori casa, si bevono bevande zuccherate, si mangiano mono pasti e non si varia l’alimentazione, con frutta verdura, fibre e legumi); sono cambiati i comportamenti in famiglia ed i giovani mangiano o poco o molto e sono spesso fuori dal controllo dei genitori; si consumano spesso cibi pubblicizzati e poco sani. Il risultato è che ci si nutre male, con cibi calorici e scadenti.

Quali sono le possibili terapie

La terapia per l’obesità definita “essenziale” è di tipo dietetico, mentre per l’obesità secondaria si procede naturalmente con la cura della malattia di base.
Il trattamento dell’obesità può essere preventivo, preparandosi fin da piccoli attraverso una corretta e controllata attività fisica, che di conseguenza impone una sana alimentazione.
E’ necessario contrastare le cause che potrebbero portare all’obesità come: la scarsa attività motoria, l’utilizzo, in modo negativo e abusato, dei benefici del progresso (ci spostiamo sempre meno a piedi,  utilizzando spesso mezzi di locomozione comodi; usiamo videogiochi al posto di una sana socializzazione attraverso lo sport, preferiamo i social network al computer, e magari da casa, invece di spostarci per incontrare gli amici...), e, quindi, in generale, la sedentarietà.
Educando i bambini all’attività fisica svolta sotto il controllo di allenatori esperti e medici, sarà possibile un puntuale monitoraggio fino all’età evolutiva.

Conclusioni

Ecco poche regole allora:
  1. evitare di dormire poco. La scarsa quantità di sonno è in stretta correlazione con l’aumento di peso. E’ stato accertato che dormire poco porta ad un’alterazione del metabolismo; con inevitabili conseguenze sul funzionamento ormonale (l’ormone della fame “gh-relina” ai massimi livelli).
  2. evitare di controllare troppo la temperatura. Il corpo deve sentire caldo e freddo. Questo aiuta a consumare energie
  3. adottare un regime alimentare corretto e quindi variato
  4. adottare un programma di allenamento fisico costante
  5. evitare l’abuso di farmaci, con particolare riferimento agli psicofarmaci.

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com