Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Benessere ed estetica > Corpo e benessere > Le creme idratanti

Le creme idratanti


La crema idratante è uno degli espedienti più utilizzati contro la pelle secca. Ma siamo sicuri che le creme idratanti facciano bene? Per capirlo scopriamo come funzionano i meccanismi naturali di idratazione della pelle, e cosa può ostacolarli.

La pelle disidratata.

La cute umana è composta da 3 strati: epidermide, derma ed ipoderma. Lo strato più superficiale dell'epidermide è lo strato corneo, ovvero la pelle visibile e quella che viene a contatto con i cosmetici ed i prodotti che utilizziamo per lavarci. Composto da lamine cellulari, lo strato corneo ha uno spessore che varia a seconda della zona corporea considerata (sulla pianta del piede, ad esempio, è molto spesso).

Un buon funzionamento dello strato corneo prevede che questi svolga la sua funzione protettiva rispetto all'intrusione di sostanze esterne o a sollecitazioni di vario tipo, rinnovandosi circa una volta al mese con l'emersione di nuove cellule.

L'idratazione dell'epidermide è direttamente legata a quella del derma: in pratica esiste una "riserva dermica" responsabile dell'idratazione, e che consiste nel liquido che riempie gli spazi tra le cellule. In una cute morbida ed elastica le cellule dell'epidermide producono proteine e lipidi interlamellari (o ceramidi) mantenendo un buon equilibrio di base. I ceramidi servono anche a bloccare eventuali perdite d'acqua dallo strato corneo: in inverno, quando la produzione di lipidi interlamellari si riduce, la pelle diventa così più secca poichè si rallenta la sua funzione barriera.

Questo meccanismo ci mostra come i problemi relativi all'idratazione siano problemi interni.

Sono sempre di più i medici ed i dermatologi che preferiscono non consigliare le creme idratanti, o semplicemente suggeriscono di ridurre l'uso di detergenti. Come mai? Proprio perchè l'idratazione è una faccenda che riguarda l'alterazione della funzione barriera dello strato corneo. Alterazione che può essere agevolata dall'uso troppo frequente di detergenti.

La pelle umana produce due tipi di grassi, il comune grasso sebaceo ed i lipidi interlamellari di cui prima. Lavandoci troppo rischiamo di eliminare, oltre allo sporco, anche questi preziosi lipidi, rendendo la pelle meno idratata o irritata. In questi casi sono molto indicate le creme emollienti, che attivano la sintesi lipidica e agiscono contro le irritazioni, rispettando e migliorando le difese dell'epidermide.

In questo articolo abbiamo affrontato in tutti i suoi aspetti l'argomento pelle secca.

Quante creme idratanti?

Le creme idratanti sono generalmente composte da una miscela d'acqua e sostanze acquose. Sono definite idratanti perchè hanno la proprietà di trattenere sulla cute acqua e principi attivi, creando un film idrolipidico che fa da barriera all'evaporazione dell'acqua. Idratare, dunque, non significa "dare acqua" alla pelle, ma limitare le perdite con l'aiuto eventualmente di filtri solari.

Basta entrare in farmacia o in un negozio specializzato per scoprire tutto un mondo di creme idratanti, talmente vasto da lasciarci in imbarazzo. Qualche esempio?

La crema idratante giorno si utilizza nelle ore diurne, anche prima di truccarsi; la crema idratante notte, invece, svolge la sua azione al calar del sole, rilasciando tutta una serie di principi attivi.

Le creme sono poi classificate in base al tipo di pelle che andranno a trattare. Così troveremo creme idratanti per pelli normali, per pelli sensibili, per pelli secche, per pelli grasse e così via. I prodotti possono anche essere specifici, ad esempio, soltanto per il viso, o utilizzabili sull'intera superficie corporea. Un'altra tipologia di crema idratante molto diffusa è l'emulsione opacizzante, ideale per le cosiddette pelli impure poichè riesce a ridurre le aree lucide della pelle agendo contro gli eccessi di sebo.

Ci sono poi le creme filmogene idratanti, ideate per pelli particolarmente secche, in grado di lasciare una barriera idratante ed elasticizzante sulla pelle. Le creme idratanti nutrienti, infine, hanno una componente grassa molto persistente, la cui azione è più efficace durante la notte.

Scegliamo il prodotto adatto a noi verificando la compatibilità con il tipo di pelle, ricercando eventuali proprietà emollienti e, quando necessario, chiedendo consiglio ad un dermatologo o a un professionista.

Un'alternativa? Le basi lavanti e i prodotti naturali
Alternative ai cosmetici tradizionali, le basi lavanti sono meno aggressive di tanti prodotti chimici poichè rispettano la cute senza danneggiare la barriera lipidica. Nonostante facciano pochissima schiuma sono utilizzabili senza problemi e si trovano in vendita in farmacia.

Anche la fitoterapia e la naturopatia ci offrono numerosi rimedi contro la pelle secca e disidratata. A cominciare dalle creme idratanti fai da te, che utilizzano sostanze come olio d'oliva, latte, yogurt o latte di mandorle dolci.

Bibliografia

Cristiana Monti, La cosmesi naturale, Xenia
Mellowship Dawn, Belle Senza Paura. Saponi, Bagnoschiuma, Creme Solari, Terre di Mezzo - Cart'Armata

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com