Perdita capelli, cura capelli, benessere e molto altro ancora

Salute e sport > Farmaci ed esami > Le piante medicinali

Le piante medicinali


Grazie al potere lenitivo e curativo che alcune piante medicinali possiedono, spesso è possibile evitare di ricorrere a prodotti chimici potenzialmente pericoloso per il nostro organismo. E' risaputo che da migliaia di anni, l'uomo si serve del potere che la natura offre per alleviare dolori, curare le ferite, sgonfiare parti del corpo che hanno subito dei traumi, depurare l'organismo, ringiovanire la pelle, ecc. Però questa grande fortuna non ha tutti è concessa. La società moderna difficilmente ricorrere quotidianamente all'utilizzo di piante medicinali per curarsi, vuoi per il poco tempo a disposizione, vuoi per la comodità di ricorrere ad una farmacia quando serve, vuoi (soprattutto) per la difficoltà di trovare nelle città le piante necessarie ad alleviare uno specifico sintomo. C'è da dire che le nuove metodologie di estrazione del principio attivo delle piante, ha permesso di sintetizzare le sostanze curative e spesso di potenziarle, rendendole disponibili tutto l'anno sotto forma di capsule, gocce, polvere, ecc.

La scelta di curare in modo naturale è diventata anche scienza, quindi oggi è possibile recarsi in qualunque erboristeria per acquistare dei prodotti naturali e curarsi dai semplici malanni di stagione senza assumere i normali farmaci. Durante gli ultimi anni hanno preso sempre più piede nuove medicine alternative come l'omeopatia, l'aromaterapia, i fiori di Bach che pur essendo spesso bistrattate dalla medicina tradizione, vengo sempre più spesso utilizzate anche dai normali medici. Per chi ne avesse la possibilità, o per semplice curiosità, elenchiamo di seguito alcune piante medicinali con la specifica proprietà e modo di utilizzo, diversamente questa guida potrà esservi utile per scegliere al meglio un "farmaco" in erboristeria.

Piante contro l'influenza

Eucalyptus
La presenza si un'antivirale all'interno dell'olio essenziale di eucalyptus combatte efficacemente le influenze leggere in oltre questa pianta ha proprietà benefiche sulle cellule della mucosa bronchiale favorendo la fluidificazione e l'eliminazione delle secrezioni. Ha la capacità di calmare il dolore e ridurre le infiammazioni. Per bonificare un ambiente e sufficiente diffondere con un adatto diffusore dell'olio.

Verbena
Un infuso dei fiori di Verbena inibisce il diffondersi del virus dell'influenza, è un calmante della tosse e aiuta ad espettorare e a sfiammare la mucosa.

Piante per la digestione

Carciofo
Le sostanze contenute del gambo di questa pianta stimolano la bile nella produzione di secrezioni e stimolano le attività del fegato. Dopo un pasto troppo abbondante o una indigestione, è assumere 1-2 confetti con estratto di carciofo 3 volte al giorno per 1 settimana.

Fumària
E' la pianta che in assoluto ha il più grande potere disintossicante per pancreas e fegato. Ottima per combattere il senso di nausea allo stomaco e per purificare l'organismo. Si può scegliere di fare dei periodi di cura della durata di 2-3 settimane. Piante per il dimagrimento

Cavallina
Pianta dall'effetto diuretico quindi ottima per chi soffre di ritenzione idrica. Utile nel combattere il rilassamento dei tessuti.

Alghe
Le sostanze contenute nelle alghe riescono efficacemente a nell'integrazione dei minerali e facilitano la bruciatura dei grassi. Sono regolatrici dello zucchero e del colesterolo contenuto nel sangue e alleviano i momenti in cui si avverte fatica fisica.

Garcinia Cambogia
Frutto esotico in grado di ridurre il senso di fame e di bruciare più efficacemente i grassi in accumulo

Piante per favorire il sonno

Bergamotto
Le foglie di questa pianta sono le migliori nel favorire il sonno notturno. Le sostanze contenute all'interno hanno buoni effetti sugli spasmi muscolari e aiutano il sonno nel caso in cui dovessero sopraggiungere dei crampi allo stomaco o delle palpitazione.

Biancospino
E' una pianta indicata per quelle persone che soffrono di insonnia legata ad una alterazione del sistema cardio-vascolare quindi dove i sintomi sono: dolori al torace, palpitazioni, malesseri in generale. Ha la capacità di regolare i battiti del cuore, placare l'ipertensione e il sistema nervoso.

Passiflora
Utilizzato nei secoli dagli Indiani d'America, ha buone proprietà sedative quindi agisce efficacemente su spasmi e nervi, tranquillizzando il soggetto anche durante un periodo di particolare apprensione e tensione.

Valeriana
Conosciuta e pubblicizzata ovunque per favorire il sonno, se ne utilizza la radice (dall'odore un po' nauseante) per creare decotti rilassanti che favoriscono il sonno combattendo l'insonnia.

Piante antidolorifiche

Reine-des-près
La si conosce da millenni per le sue proprietà antireumatiche. E' paragonabile ad una moderna aspirina naturale che, come il famoso farmaco, elimina le tossine dell'organismo e calma il dolore. Essendo completamente naturale, non danneggia lo stomaco.

Harpagophytum
Meglio nota come "Artiglio del Diavolo", a causa della caratteristica superficie dei frutti, questa pianta è molto apprezzata in Africa per i suoi effetti antireumatici e per le proprietà antidolorifiche ed antinfiammatorie scoperte di recente dalla scienza moderna.

Piante per le gambe affaticate

Vigna Rossa
Ottima per la protezione delle vene ha un effetto di prevenzione dal gonfiamento e infiammazione delle gambe. E spesso utilizzato per la preparazione di prodotti per la cura delle gambe.

Marrone d'India
Irrobustisce la parete venosa e fluidifica il sangue favorendo l'elasticità dei vasi sanguigni. Viene utilizzato in qualsiasi caso si presenti una insufficienza circolatoria.

Ginko Biloba
Anche questa pianta rinforza vene e arterie e ne migliora la circolazione combattendo l'infiammazione delle gambe. Le foglie del Ginko Biloba vengono usate in Cina fin dall'antichità per rallentare l'invecchiamento del corpo.

Piante con azione antibatterica

Aglio
Non a tutti può piacere e soprattutto sappiamo che lascia un brutto sapore in bocca, soprattutto per chi ci sta accanto ma l'aglio resta comunque l'antibiotico più potente al mondo. Ricco di enzimi, ormoni, vitamine A, B, C, sali minerali e soprattutto d'allicina, è il migliore rimedio naturale per combattere i batteri nell'organismo. Nell'antichità veniva utilizzato contro colera e peste in quanto è un potente disinfettante dell'intestino ma oggi può ancora essere utilizzato per le proprietà di stimolatore dell'apparato digestivo, circolatorio e respiratorio oltre alla capacità di mantenere costante la pressione arteriosa. Contro l'insonnia, prima di andare a letto si può schiacciare uno spicchio d'aglio e lasciarlo in infusione per 10 minuti nel latte caldo. Per sfruttare le sue proprietà di vermifugo, lasciatene bollire 4 spicchi in una tazza di latte e assumetene 3 cucchiaini al giorno; eventualmente potete aggiungere dello zucchero per addolcirne il sapore.

 








prodotti capelli donna Guida capelli

Info Salustore

Salustore è un marchio di Orange s.r.l:
Via G. Matteotti 21
24050 Grassobbio (BG)
Tel: +39 035 525622
P.IVA: 02934580164
www.salustore.com